Oche Giulive

Un laboratorio molto speciale

Idee Regalo

Tantissime idee regalo per ogni festa e ricorrenza, da personalizzare secondo e propri gusti ed esigenze.

Clinica per pupazzi

Affida la riparazione dei tuoi pupazzi alle amorevoli cure della nostra professionalissima Dottoressa Giuly.

Servizi personalizzati

Con te realizziamo progetti all'insegna di tutto ciò che ti rappresenta per dare carattere ed unicità alla tua casa.

Su di noi

C'era una volta un piccolo laboratorio con tanti tessuti, nastri, pizzi e bottoni.Stavano aspettando qualcuno con un' idea che li trasformasse in oggetti piacevoli per rendere la casa più accogliente.

Ed ecco che dalle mani di Elena, quasi per magia, nascono cuscini, tende tovaglie, grembiuli ma anche pupazzi, bambole e ...

· ...tagliando e cucendo su misura, Oche Giulive, realizza ogni idea che possa trovare forma in tessuto.

La leggenda dell'oca Giuly

C’è un’Oca magica nascosta che veglia da secoli sugli eventi del mondo. Questa è la sua storia.Lo spirito dell’ Oca ,che risiedeva in una piuma,vagava da tempo immemore. Stanca di viaggiare e desiderosa di prendere una forma ,si lasciò sospingere dal vento che scelse un davanzale per farla posare.Ciò che si intravedeva attraverso i vetri della finestra, incorniciata da bellissime tende, era una vera meraviglia. Da un lato c‘erano scaffali colmi di tessuti, nastri, bottoni e filati; dall’altro alcuni ripiani ospitavano cuscini ricamati,tovaglie,oggetti in tessuto di ogni tipo.

Leggi di più...
Ma era la parete in fondo che stupiva di più. Adagiati con cura si potevano intravedere moltissimi pupazzi che formavano una collezione davvero unica. Questo piccolo gioiello era la bottega di Elena , una piccola artigiana del tessuto. Elena cuciva giorno e notte ed era contenta del suo lavoro perché costituiva la sua passione ma ogni tanto si fermava a pensare che, nonostante tutto ciò le desse soddisfazione, le mancava qualcosa.Qualcosa che esprimesse la sua vera creatività, che sentisse veramente “suo”.
Mentre era assorta nei suoi pensieri scorse la piuma sul davanzale della sua finestra e una luce le brillò negli occhi.
Lasciò ciò che stava facendo e, senza perdere un minuto, preparò un modello di carta, tagliò la stoffa,cucì,imbottì,ricamò. Sembrava quasi che ogni pezzo si facesse scegliere da lei con naturalezza, come se fosse l’unico possibile e il solo adatto allo scopo.
Lavorò per quasi tutta la notte ma era così stanca che ad un certo punto si addormentò.
La piuma, che osservava dal davanzale, sapeva bene cosa stava accadendo.
Quello che Elena stava creando sarebbe stata la sua dimora e così volò sul banco di lavoro.
Alle prime luci dell’alba la piccola artigiana si svegliò. Osservò la sua creazione ed ebbe la sensazione che il suo desiderio si stesse per avverare.
Poi si accorse della piuma sul tavolo e, come se fosse una cosa naturale, la utilizzò per completare la sua opera e…
Eccola! Finalmente era arrivata!
Gli occhi le si illuminarono di una luce che non aveva mai avuto prima e… la vide.
Era lei. La “sua” Oca!
Provò una strana sensazione che le richiamò alla mente un fatto già accaduto. Si sentiva un po’ come Geppetto con Pinocchio. Mancava solo un nome.
La chiamò Giuly.
Ora anche lo spirito dell’Oca era felice, aveva finalmente trovato un’amica che sapesse ascoltare e condividere tutte le sue avventure e le avrebbe viste con gli occhi del cuore.
Giuly non vedeva l’ora di raccontare a Elena tutte le sue storie. Certo era un’Oca magica ma non poteva di sicuro parlare con lei.
Decise che ogni volta che aveva una storia da raccontare, avrebbe trovato un modo per attirare l’attenzione di Elena su un oggetto che potesse solleticare la sua curiosità e la sua sete di sapere.Questo sarebbe stato il suo modo di comunicare.
Osservando con attenzione anche le piccole cose ci accorgiamo di quanto possiamo imparare.
In questo modo Elena avrebbe guardato dentro di sé e avrebbe sicuramente trovato ciò che stava cercando.
Si guardò intorno. Fino ad allora era stata così assorbita dal suo lavoro che non si era accorta di non aver ancora dato un nome al suo laboratorio. Era giunto il momento.
OCHE GIULIVE sarebbe stato sicuramente il nome adatto.
D’ora in avanti si sarebbe ispirata alla sua Oca e, ne era certa, avrebbe vissuto tante avventure che poi avrebbe raccontato a chi avrebbe voluto ascoltarle.
Possedeva una piccola collezione di quaderni con la costa rigida ben rilegati. Ne scelse uno ed incominciò la prima pagina.
Il suo viaggio sarebbe iniziato da lì.
Che cosa avrebbe scritto?
Sapeva che Giuly le avrebbe dato l’indizio giusto per incominciare e trovare la magia dentro di sé… Pag.1 Tanto tanto tempo fa………

Per le informazioni relative i prodotti, i prezzi ed i tempi di consegna, potete contattarci via e-mail o telefonicamente. Siamo anche su Facebook! Saremo felici di potervi aiutare!

Oppure prendete un appuntamento e venite a trovarci!

Modulo di contatto

Accetto e dichiaro di aver letto l’informativa di cui all’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 e ai sensi del GDPR 679/2016 - Regolamento Europeo. Acconsento al trattamento dei miei dati sensibili e/o personali per le finalità indicate nell’informativa stessa e, comunque, strettamente connesse e strumentali alla gestione della richiesta o del rapporto contrattuale che intercorre con Oche Giulive di Goglione Elena, nominando la medesima società titolare del predetto trattamento. Per maggiori informazioni fare riferimento all'informativa sulla privacy*
Presto consenso al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’articolo 13 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196*

INFORMAZIONI PER IL PAGAMENTO

Ricordiamo ai nostri clienti che il pagamento si effettua tramite Bonifico Bancario.